Duplice omicidio a Fordongianus, uccisi due fratelli allevatori

Ezio Basso, il procuratore della Repubblica di Oristano, inquadra così il duplice delitto avvenuto all'alba nel territorio di Fordongianus, sulla provinciale 33.

I due, di 50 e 60 anni, sarebbero stati freddati a colpi di fucile davanti l'ingresso della loro azienda agricola. Sul posto i carabinieri. Le vittime avrebbero dovuto fare una battuta di caccia, stando alle prime frammentarie indiscrezioni emerse. I due allevatori, proprietari di un gregge di 300 pecore, vengono descritti come persone tranquille, in passato qualche guaio con la giustizia, ma non di grave entità.

I corpi sono stati ritrovati lungo la strada che porta ad Allai, all'ingresso della loro azienda in località Preca, a 4 chilometri da Fordongianus.

Le forze dell'ordine hanno avviato le indagini.

L'assassino li avrebbe uccisi a colpi di fucile, per motivi ancora ignoti. In particolar modo, si indaga sul mondo agropastorale e sulle varie conoscenze che aveva la vittima, che svolgeva anche l'attività di operaio escavatorista.


Popolare

COLLEGARE