Corea del Nord, Trump: "Kim offende? Io non lo farei mai"

"Forse un giorno accadrà!".

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. È scambio di complimenti al vetriolo tra Donald Trump e il dittatore nordcoreano. "Vogliamo progressi, non provocazioni - ha aggiunto il presidente in una conferenza congiunta con il presidente vietnamita Tran Dai Quang ad Hanoi - e vogliamo stabilità, non caos".

Il presidente americano non ha risparmiato battute con i giornalisti, alla domanda sulla possibilità di diventare amico del leader nordcoreano. "Ci sono cose strane che si verificano nella vita: questa potrebbe essere una cosa strana, ma è certamente una possibilità. Se ciò avvenisse, sarebbe una buona cosa per la Corea del Nord, ma sarebbe anche un bene per molti altri luoghi, e sarebbe positivo per il mondo".

Poi l'affondo da parte di Brennan: "Per qualche ragione il presidente Trump appare intimidito da Putin, impaurito da quello che potrebbe dire o che potrebbe venir fuori sulle indagini" del Russiagate.

"Il presidente cinese Xi ha dichiarato che inasprirà le sanzioni contro la Corea del Nord".


Popolare

COLLEGARE