Bologna-Sampdoria, i 23 convocati di Giampaolo: c'è Praet

Ma adesso è chiamata a confermarsi in una partita, quella di domani a Bologna, dalle tante insidie.

Sarà fondamentale non avere cali di concentrazione e giocare con la stessa intensità delle ultime partite.

L'obiettivo dei blucerchiati è mantenersi sui livelli mostrati sinora: "La squadra è sul pezzo, affidabile, durante la settimana non ho ravvisato cali di tensione - continua l'allenatore -".

Il nuovo esame si chiama Bologna ed è in programma sabato (ore 15 ) allo stadio Dall'Ara: "Non dobbiamo cullarci sulla vittoria contro un avversario importante contro la Juventus - avvisa Giampaolo nella conferenza stampa della vigilia - perché i punti in palio domani hanno lo stesso valore". Obiettivi? Vivere alla giornata non vuol dire non avere obiettivi, ma dare valore al lavoro che svolgiamo durante la settimana.

Al contrario: la motivazione deve essere proprio quella di mantenere la prestigiosa posizione di classifica raggiunta perché "nessuno di noi vuol fare passi indietro". Per quanto riguarda il resto della formazione, non ci sono dubbi: Viviano in porta, Bereszynski e Strinic terzini, Silvestre e Ferrari al centro della difesa.

Una buona notizia per il tecnico abruzzese è il recupero di Dennis Praet, il quale nei giorni scorsi era sembrato non farcela. Rientra nell'elenco anche Joachim Andersen, assente con la Juventus a causa di un contrattempo fisico.


Popolare

COLLEGARE