Ausilio a MP: "L'Inter cresce ed è frutto del duro lavoro"

"Auguriamo il meglio a Kondo, e' un nostro giocatore e vedremo a fine stagione, ma sono contentissimo dei miei centrocampisti".

E' ufficialmente aperta la caccia nerazzurra a Javier Pastore. Ma certo che sì, l'Italia mi piace tantissimo, è la mia seconda casa, mia moglie italiana. "Voi ci provate.Santon e' una conferma, chi sta li' aspetta il suo momento, Spalletti e' attento a questo, si lavora bene, si da' il massimo e prima o poi l'occasione capita a tutti, capitera' anche con Joao Mario".

Tra i club ai quali l'ex Palermo è stato accostato c'è l'Inter e Piero Ausilio, intervistato ai microfoni di Mediaset Premium, ha così commentato la cosa: "Siamo l'Inter, abbiamo il dovere di stare attenti a tutti i giocatori importanti a parte i nostri dei quali siamo assolutamente contenti. Così come lo ha soffiato all'Inter, che sul "Flaco" aveva puntato gli occhi ma se lo è visto sfilare dai siciliani, allo stesso modo potrebbe portarlo in nerazzurro a qualche anno di distanza". Il mercato di gennaio non mi fa impazzire, ma se dovesse capitare l'opportunita'.A oggi pero' non c'e' nessuna occasione.


Popolare

COLLEGARE