Alunni scuola media a casa accompagnati, al lavoro per cambiare la legge

Una volta diffusasi la notizia della sentenza, le scuole hanno cercato di correre ai ripari e il ministro dell'Istruzione, in un'intervista concessa a La7, ha dichiarato: "Questa è la legge e va rispettata".

"Comprendiamo le preoccupazioni della ministra Fedeli: la sentenza della Corte di Cassazione di Firenze ha aperto una questione delicata rispetto al tema dell'uscita da scuola dei ragazzi delle medie". Il segretario del Pd, Matteo Renzi, all'indomani delle polemiche aveva promesso un intervento immediato "per lasciare libera scelta alle famiglie". Tra gli altri hanno presentato emendamenti al decreto fiscale il Pd e Mdp. In questo modo il personale scolastico sarebbe esonerato "dalla responsabilità connessa all'adempimento dell'obbligo di vigilanza".

Nell'emendamento di Mdp-articolo 1, prima firmataria Cecilia Guerra, si consente semplicemente l'uscita "con una nota per iscritto dei genitori indirizzata al dirigente". La Fedeli dice: "Abbiamo spinto noi perché fosse presentato l'emendamento, utilizzando il decreto legge per risolvere la questione velocemente".


Popolare

COLLEGARE