Ventura: "Piccolo passo avanti, contento per i ragazzi"

Ma se l'Italia non è all'altezza della più importante competizione, ha davvero senso sbattersi per andare in Russia a fare i comprimari? Sa che non giocheranno undici fuoriclasse, e neppure undici dilettanti; ha vissuto anche lui i nostri eccessi: o supercampioni o brocchi, senza vie di mezzo. Bisognerà migliorare la salute di qualche calciatore sennò diventa un problema. Abbiamo fatto un piccolo passo avanti anche se sprechiamo ancora troppi palloni. "Ero felice dentro, mi sembrava giusto lasciar festeggiare la squadra". La rete di Antonio Candreva in Albania ha regalato all'Italia la testa di serie ai prossimi spareggi che si giocheranno a novembre. E' un gruppo importante. "Ero fiducioso prima quando i momenti venivano definiti drammatici, lo sono ancora di più adesso perché lo sono meno", ha concluso il ct. A fare la figura dello sfigatello che suona la chitarra mentre tutti intorno a lui limonano duro c'era per l'appunto l'estraneo Ventura che non aveva manco il bicchiere con scritto il suo nome. "Abbiamo qualche limite in questo momento, ma c'era la voglia di fare delle cose", ha aggiunto ai microfoni di Rai Sport. Daremo il 300% per partecipare. Sul finire del primo tempo c'è un episodio da moviola, quando lo stesso Veseli mura col braccio un cross dello stesso Eder, con l'arbitro norvegese Moen che però sorvola. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

LItalia ha ottenuto una vittoria sofferta contro lAlbania, che ha messo seriamente in difficoltà la squadra, che sulla carta avrebbe dovuto passeggiare sul campo albanese. Dopo la partita contro la Macedonia cercavamo una rivincita e abbiamo fatto una prova positiva.

Questo accade se la vittoria non arriva dopo una buona prestazione, se non da certezze. Ripartiamo da qui e attendiamo il nostro avversario.


Popolare

COLLEGARE