Uefa: parte la Nations League. L'Italia in Lega A

La Uefa ha ufficializzato, attraverso il proprio sito, la composizione della Nations League 2018-2019, il torneo che cancella di fatto le amichevoli internazionali e che riscrive le qualificazioni europee. La Nations League sarà il nuovo torneo continentale con cadenza biennale che scatterà nel 2018: funzionerà con promozioni e retrocessioni tra una Lega e l'altra, mettendo anche in palio dei posti per l'Europeo 2020. Qui saranno composti 3 gironi da 4 e 1 da 3: le vincenti verranno promosse in Lega B, le ultime retrocederanno in Lega D per l'edizione del 2020. Queste squadre saranno suddivise in 4 gruppi da tre squadre l'uno, con le vincenti dei rispettivi gironi che accederanno alla fase finale della Nations League (semifinali, finale terzo posto e finalissima) che si giocherà dal 5 al 9 giugno 2019.

Austria, Galles, Russia, Slovacchia, Svezia, Ucraina, Repubblica d'Irlanda, Bosnia-Erzegovina, Irlanda del Nord, Danimarca, Repubblica ceca, Turchia.

LEGA C - Composta da: Ungheria, Romania, Scozia, Slovenia, Grecia, Serbia, Albania, Norvegia, Montenegro, Israele, Bulgaria, Finlandia, Cipro, Estonia, Lituania.

L'Italia rientra tra le 12 nazionali inserite nella divisione A, con le migliori del Vecchio Continente, e a inizio 2018 avrà luogo il sorteggio per il mini girone da tre squadre che si disputerà in autunno. Con la conclusione della fase a gironi delle qualificazioni mondiali, infatti, sono state delineate le quattro fasce, dalla A alla D, dalle quali le squadre potranno retrocedere o essere promosse nel corso della competizione. Il sorteggio degli spareggi si terrà invece il 22 novembre 2019, mentre le partite verranno disputate tra il 26 e il 31 marzo 2020.

Azerbaigian, Macedonia, Bielorussia, Georgia, Armenia, Lettonia, Far Oer, Lussemburgo, Moldova, Kazakistan, Liechtenstein, Malta, Andorra, Kosovo, San Marino, Gibilterra. Russia e Ucraina non saranno sorteggiate nello stesso girone.


Popolare

COLLEGARE