Serie A, Milan: Montella si gioca tutto col Genoa, è pronto Gattuso

Adesso non resta che dimostrarlo. L'incontro si disputerà a San Siro e sarà arbitrato da Piero Giacomelli. Può vincere o perdere con tutti, serve essere lucidi e determinati. Dobbiamo avere il coraggio di cercare la giocata. Sono queste le chiavi per far scoccare la scintilla che ci manca. È il giocatore che ha segnato di più, ho perso il conto dei suoi gol, ma per noi è un valore assoluto. Infatti Milan Genoa è anche la sfida tra due società amiche, famoso il rapporto - soprattutto sul mercato - tra il Presidente Preziosi e l'ex amministratore delegato del Milan Adriano Galliani: i due negli anni hanno chiuso molti scambi di mercato, per non dimenticare anche l'ultimo a Gennaio dello scorso anno l'arrivo di Ocampos dal Genoa. Ci sta tutto, ora devo incassare ed accettare serenamente tutto questo. Ho visto la sua intervista e non ci ho trovato nulla di strano. Un'immagine di apparente unità ma che invece non scaccia le dense nubi sulla testa dell'Aeroplanino.

Siamo ancora a inizio stagione ma il Milan, nonostante la campagna acquisti faraonica fatta in estate, è già alla disperata ricerca di punti. Non ho paura delle voci su eventuali sostituti. Non era questo che si aspettavano Fassone, Mirabelli, lo stesso Montella dopo la ricca campagna acquisti, che aveva rivoltato completamente la rosa del Milan. Tanti gli argomenti toccati tra cui inevitabilmente quelli della condizione e del omento della squadra oltre che la grana attaccanti su cui ancora si hanno le idee poco chiare. Credo che il calcio, a questi livelli, sia testa e intepretazione perchè la qualità c'è. Qualche errore l'ho commesso, quando non vengono i risultati sei sempre perdente però mi sento lucido e motivato, sento di poter trovare la password per passare al livello successivo. Al momento non è stato tra i più positivi. E io sono felicissimo di allenare il Milan, come il primo giorno.


Popolare

COLLEGARE