Sarri: "Handanovic ha fatto il fenomeno, Inter una delle favorite. Spalletti ha…"

Contro l'Inter non è stato il solito Napoli e soprattutto non è stato il solito Dries Mertens. Handanovic è un giocatore loro e non lo scopriamo ora, ha fatto il fenomeno. L'exploit del Napoli che in campionato ha fatto l'ein plein di successi, ha proiettato il tecnico toscano tra gli allenatori al top del Vecchio Continente, anche per il suo gioco fluido e spettacolare. Abbiamo messo sotto un'ottima squadra, non siamo riusciti a concretizzare una supremazia che è stata evidente. Stasera abbiamo fatto una grande partita per 90 minuti a Manchester l'abbiamo fatto per 55, ho visto qualcosa di meglio stasera.

Maurizio Sarri, al termine della partita del San Paolo contro l'Inter, ha spiegato ai microfoni di Mediaset Premium perché non si sente in alcun modo colpito dalla tenuta difensiva nerazzurra e, in particolare, dalla difficoltà nel fare gol al portiere del Biscione: "Non sono sorpreso da Handanović perché penso che siano ormai anni che è uno dei migliori portieri d'Europa, forse anche del mondo". Se ci dicono 'terroni' o 'Vesuvio lavali col fuoco' per qualche motivo c'è meno sensibilità e questo mi dà fastidio, è giusto fare appelli al pubblico. La solita vergogna che non avrà mai fine. L'alternativa c'era ed era di ottimo livello perché Milik è di ottimo livello. Posso intervenire quanto voglio ma se nell'inconscio di una persona scattano certe molle non è semplice intervenire. Non avevo dubbi neanche prima della partita. E' quindi normale che abbia fatto una prestazione di questo livello.

IL MINISTRO SPALLETTI- "A vederlo così se io sono ministro dell'economia lui è quello della difesa (ride ndr.)".


Popolare

COLLEGARE