Samsung guadagnerà 110 dollari per ogni iPhone X venduto

L'indiscrezione arriva dal The Wall Street Journal, secondo cui l'azienda coreana potrebbe veder crescere il proprio fatturato, grazie al top di gamma di Apple. Secondo la ricerca sarebbero due i fattori principali responsabili del paradosso: il volume di vendite previsto per iPhone X e il prezzo esorbitante che Samsung può permettersi di far pagare alla casa di Cupertino per i suoi display OLED che finiscono nell'ambito gadget.

Samsung potrebbe ricavare "soltanto" 10,1 miliardi di dollari dalla vendita dei componenti di Galaxy S8, anche se ad un certo punto subentrerà S9 aggiungendo ulteriori guadagni. Non resta, quindi, che scoprire più in dettaglio quanto guadagnerà Samsung con iPhone X.

Non c'è dubbio che Galaxy S8 si stia dimostrando una gallina dalle uova d'oro per Samsung: ha riabilitato il nome della società dopo lo scandalo nei Note 7 spianando la strada per l'ultima generazione di phablet in commercio da poche settimane, ma soprattutto sta totalizzando un volume di vendite impressionante in tutto il mondo. Con il debutto di iPhone X, la situazione sembra essere, ancora una volta, cambiata, visto che la divisione Samsung che produce componentistica potrebbe guadagnare di più con iPhone X, rispetto a Galaxy S8 di Samsung Electronics.

Stando alle aspettative, iPhone X dovrebbe fruttare a Samsung ben 14,3 miliardi di dollari senza però influire sulle vendite di Galaxy S8.

E se da una parte è vero che il guadagno di Samsung per i suoi Galaxy S8 è di 202 dollari per unità venduta, i volumi di vendita stimati per i due gadget sono molto diversi. L'unico problema riguarda il fatto che Apple vende centinaia di milioni di iPhone ogni anno e, di fatto, i produttori devono rimanere al passo con questi numeri.

Apple è uno dei committenti più importanti per Samsung che realizza molti componenti usati per la produzione dei dispositivi col marchio della mela morsicata.


Popolare

COLLEGARE