Roma, la Uefa apre procedimento disciplinare per cori razzisti contro Rudiger

Nella trasferta di Londra, in casa del Chelsea, alcuni sostenitori giallorossi avrebbero intonato cori razzisti nei confronti di Antonio Rudiger, difensore di colore del Chelsea ed ex romanista, passato alla corte di Antonio Conte la scorsa estate. Sarebbe stata la segnalazione dei giornali inglesi a spingere la Uefa ad aprire la procedura, infatti, né sul referto arbitrale né su quello del delegato Uefa non ci sarebbe traccia di ululati razzisti.

Il caso sarà esaminato il 16 novembre dalla commissione disciplinare dell'Uefa che, se confermati i fatti, potrebbe multare la società o chiudere un settore dello stadio (nella peggiore delle ipotesi tutto l'impianto) per la partita del 5 dicembre contro il Qarabag.

Sulla questione ieri è intervenuto anche Pallotta, direttamente dai microfoni di Sirius XM. La Roma rischia la chiusura di parte dello stadio per un turno di Champions. "Dispiace che i club siano ritenuti responsabili per le azioni di pochi idioti in giro per il mondo".


Popolare

COLLEGARE