REFERENDUM AUTONOMIA Lombardia e Veneto: Matteo Salvini in diretta

La stessa opportunità la offriremo da nord a sud a chi ce lo chiederà.

"Il risultato in Lombardia e, soprattutto in Veneto non va minimizzato - scrive su Facebook il segretario del Pd Matteo Renzi -".

Esulta dopo il voto il leader della Lega Matteo Salvini. Da cittadini pugliesi, chiediamo anche noi maggiore autonomia, vogliamo che la nostra terra sia messa in grado di spiccare il volo, senza il cappio di una gestione centrale e burocratica, che non tiene conto dei territori.

Intanto mancano ancora i risultati definitivi del referendum in Lombardia, per - ha spiegato Maroni - problemi tecnici con 300 chiavette. Questo referendum è inutile ma costoso: "vengono utilizzati i soldi dei veneti e dei lombardi per fare una bella campagna elettorale ai due governatori a 3 mesi dalle elezioni politiche". Maroni ha chiesto al Pd di "lasciare fuori dalla porta la politica" e iniziare a lavorare sui contenuti della trattativa col Governo. "È una bellissima giornata di sole - ha commentato questa mattina dalla sede del partito in via Bellerio - i 5,5 milioni di cittadini che ieri hanno scelto di votare mi dicono che per il futuro dell'Italia c'è da pensare sperare".

Bene ha fatto quindi la Lega ha combattere e vincere una importante battaglia per la democrazia e la giustizia nei rapporti fra Stato centrale e comunità locali, rimanendo rigorosamente nell'alveo della legalità costituzionale ed utilizzando le armi del consenso e del voto legittimo, evitando decisamente derive pericolose come quelle perseguite dal secessionismo in Catalogna. "Le richieste di autonomia hanno convinto 5,5 milioni di persone a votare e Maroni e Zaia avranno pieno mandato".

"Quelli che dicevano che la linea nazionale della Lega avrebbe trovato problemi al Nord - ha proseguito Salvini - non hanno capito un accidente. Rido quando leggo certe ricostruzioni di divisioni", ha aggiunto il segretario della Lega.

"Il nostro interlocutore - chiarisce Salvini - è il presidente del Consiglio dei Ministri. E sentivo che anche il governatore della Puglia Emiliano si era espresso in questi giorni in tal senso".


Popolare

COLLEGARE