Orgoglio Catalunya. Il Girona batte il Real 2-1, Barcellona a +8

Una sconfitta pesante per la classifica e dai connotati extrasportivi importanti vista la situazione politica che vivono Spagna e Catalogna.

Impegno domenicale per il Real Madrid, che continua nella sua rincorsa nella Liga e deve rispondere alle vittorie di ieri di Barcellona e Valencia, che sono scattate in avanti. Una giornata indimenticabile per il pubblico che ha gremito gli spalti dello stadio Montilivi, infiammato anche dalla recenti dichiarazioni del sindaco Marta Madrena, che aveva definito re Felipe persona non gradita. In vantaggio con Isco, i Blancos si sono fatti raggiungere e poi superare dalla squadra catalana, che disputa per la prima volta nella sua storia la Liga e che affrontava per la prima volta i campioni di Spagna e di Champions in carica. Seconda sconfitta in campionato per i madridisti su 10 giornate. Pioggia sul bagnato, l'infortunio a Varane: il francese è uscito alla fine del primo tempo per un problema all'adduttore.


Popolare

COLLEGARE