Napoli, Giaccherini: "Contro la Roma gara difficile per entrambe"

"La sfida contro la Roma sarà difficile per entrambe, sia noi che loro abbiamo l'ambizione a vincere: sarà un match tosto". La sfida con la Roma di sabato vorrà dire tanto. Sul primato: "Nessuno si aspettava che fossimo in testa a questo punto e a punteggio pieno, ma siamo solo all'inizio". "Rispetto al passato, ora possiamo competere con la Juventus anche sul piano della mentalità: non ci culliamo sulle 7 vittorie portate a casa finora ma pensiamo già a quelle che ancora devono arrivare". La mentalità ti dà qualcosa in più, abbiamo fatto sette vittorie ma possiamo vincere l'ottava e la nona e anche la decima. Se soffriamo di vertigini? Passare indenni questo mese vorrebbe dire affrontare il prosieguo della stagione con un altro umore. "Abbiamo avuto la bravura di vincere queste sette partite e speriamo di mantenere questo margine fino alla fine".

Dries Mertens è tra i 30 candidati al Pallone d'Oro e la notizia è stata accolta con piacere dal gruppo azzurro. Vincere lo scudetto al Napoli sarebbe fantastico. "Credo proprio di sì, perchè mentre la Juve è abituata a vincere quasi tutti gli anni a Napoli i tifosi sono fantastici". Una prova del 9 decisiva per testare la forza della banda Sarri è il mese di ottobre in corso, che già alla ripresa proporrà un trittico da brividi: Roma, Manchester City e poi Inter.

Nazionale italiana in difficoltà: "All'inizio del girone penso che ci si poteva auspicare che l'Italia passasse come seconda, considerando la presenza della Spagna". E' il minimo obiettivo. Sarà una partita bella ma tosta.


Popolare

COLLEGARE