La bambina non vaccinata a rischio tetano a Torino

Nel pomeriggio di sabato 7 ottobre, una bambina di sette anni è stata trasportata d'urgenza al Regina Margherita di Torino, in preda a convulsioni e contrazioni: alla fine, dopo tutti gli esami, i medici hanno parlato di tetano.

I sintomi della malata sono compatibili con una possibile infezione da tetano, ma per avere la conferma che si tratti di questa patologia occorrerà aspettare alcuni giorni, quando saranno disponibili gli esiti di alcuni esami. Nel dubbio, sono stati somministrati alla piccola dosi di immunoglobine. Una bambina di sette anni, colpita da spasmi e convulsioni, è ricoverata in Rianimazione, sedata e in prognosi riservata. E un campione di sangue è stato inviato, per analisi più approfondite, all'Amedeo di Savoia, l'ospedale torinese specializzato nella cura delle malattie infettive. Il vaccino contro il tetano rientra in quelli classificati come obbligatori per la frequenza scolastica dal decreto della ministra della Salute Beatrice Lorenzin.


Popolare

COLLEGARE