Kenya attacco al Campus della Technical University di Mombasa, 2 morti

Secondo l'agenzia Reuters, un gruppo di uomini armati ha aperto il fuoco sulle auto che trasportavano studenti verso l'Ateneo nella contea di Kwale, nella zona costiera a pochi chilometri dalla città.

Sparatoria in Kenya, alla Technical University di Mombasa.

Non è ancora stato possibile stabilire quali siano le motivazioni dell'attacco che, all'opinione pubblica locale, ha riportato alla mente la strage di Garissa la quale, il 2 aprile 2015, costò la vita a 147 studenti, in maggioranza cristiani (in quell'occasione, la carneficina fu rivendicata dal gruppo terroristico al-Shaabab). Sarebbe stata attaccata anche un'auto della polizia che stava entrando nel campus e il conducente e due agenti sarebbero rimasti feriti. Le vittime sono due donne dipendenti dell'università, tra i feriti, il cui numero al momento non è dato sapere, anche studenti. Le autorità in seguito agli episodi di violenza che hanno provocato il ferimento di 27 studenti, hanno deciso di chiudere l'università di Nairobi a tempo indeterminato "per motivi di sicurezza". Nell'agosto scorso uomini armati hanno attaccato un autobus lungo l'autostrada che collega Lamu alla città di Garsen, uccidendo tre persone, mentre in precedenza sospetti miliziani jihadisti avevano decapitato nove persone in un villaggio dell'area di Jima.

Il Kenya torna nella bufera dopo l'ennesimo attentato avvenuto sul suolo negli ultimi anni di fortissima instabilità politica e sociale: questa mattina un gruppo armato ha fatto irruzione nel campus Università di Mombasa - il Technical University di Mombasa - erano circa in dieci e hanno cominciato a sparare all'impazzata contro chiunque gli si parasse davanti.


Popolare

COLLEGARE