Juventus - Polemiche VAR? Silenzio, Parla Marotta!

L'esonero di Ancelotti ha gettato scalpore.

Quanto alla corsa scudetto Marotta non commenta il primo posto in classifica del Napoli e si limita a dire che come negli anni passati il club partenopeo fa paura.

"Ci sono tantissimi punti a disposizione e tantissime partite -sottolinea il dirigente bianconero ai microfoni di Sky-".

Dybala, partito a razza con i bianconeri, stenta a trovare spazio in maglia Albiceleste.

A Torino, invece, il Var è venuto in soccorso al Verona e ha certificato la poca fortuna del Toro con la moviola (già penalizzato contro Bologna e Sampdoria). Auspico un confronto ancora più frequente con la struttura Aia per superare l'esame. "La conferma del senso di appartenenza che lui ha voluto pronunciare ci aiuta a lavorare bene".

VAR - "La posizione della Juventus e anche la mia personale è che ci sia assolutamente necessità di un supporto tecnologico all'attività dell'arbitro".

Nello specifico, ha dichiarato Spalletti: "Il VAR va assolutamente continuato, si sono visti dei miglioramenti". Ricordiamo che siamo ancora in fase di sperimentazione Il gol di Mandzukic era da annullare, ma non ho capito perché non è stato chiamato in causa il Var nel presunto rigore su Higuain al 94′. La Var potrebbe intervenire anche per tacitare eventuali spunti di nervosismo.

Prosegue: "Ritengo che la Var sia uno strumento importante per il calcio, perché riduce l'errore dell'arbitro".

Infine, una battuta sulla Lazio, prossima avversaria: "Simone Inzaghi? Questo è fondamentale per il futuro". Simone Inzaghi? Non stiamo pensando di cambiare allenatore, ma è un tecnico emergente e farà una grande carriera. E' normale che ci sia un'esaltazione di quelle che sono le capacità di Messi che resta il più forte al mondo.


Popolare

COLLEGARE