Ilva, Calenda: pronto a convocare tavolo istituzionale

"Nel corso della riunione da parte del governo - si legge nella nota ufficiale del Mise - è stata proposta la convocazione di un tavolo istituzionale permanente di aggiornamento e di consultazione con le autorità locali con la partecipazione di Arcelor Mittal su tutti gli aspetti del piano ambientale ed industriale e sulle connesse ricadute sul territorio e sull'indotto".

Confermo l'occupazione della direzione Ilva che non era inizialmente prevista.

Il Ministro ha confermato che la procedura ex art.47 viene "congelata" e si avvia la trattativa "senza pregiudiziali".

Per il Segretario generale Fim Cisl Marco Bentivogli " aver sgombrato la trattativa da vincoli è un fatto positivo ma è necessario che questo spirito permanga entrando nel vivo della trattativa. "Noi la contrattazione la vogliamo fare, ma è fondamentale che non si passi da una rigidità all'altra dandoci un metodo e costruendo un calendario di incontri specifici".

L'affondo giunge sulla pretesa da parte dell'ex magistrato di voler fare causa all'Ilva: "Ricordiamo che sotto la guida di Vendola, - spiega - la Regione non solo si è costituita parte civile nel processo ILVA contro l'azienda ma, per la prima volta nella storia, si è costituita anche contro il Presidente in carica e contro tutti i politici e dirigenti indagati, e fin dal primo momento è presente nel processo tramite un avvocato di indiscussa indipendenza e consolidatissima esperienza, scelto al di fuori delle cerchie regionali". Sulla questione ambientale è ora che a Taranto si veda concretamente l'inizio dei lavori per la copertura dei Parchi Minerari andando oltre gli annunci degli ultimi quattro anni. A dare la notizia è stato il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, uscendo dall'incontro sull'acciaieria visibilmente soddisfatto. Quindi prendiamo atto di questa posizione con rammarico. Quindi il governo si prende la responsabilità di non avere in quel tavolo l'aiuto della Regione e del Comune.

Un comportamento sicuramente poco "istituzionale" quello dei due amministratori locali, che sul piano nazionale dimostrano di essere dei dilettanti allo sbaraglio.


Popolare

COLLEGARE