Google presenta Pixel 2 e Pixel 2XL: tutte le novità !

Abbiamo così la possibilità di vedere da vicino Google Pixel 2, praticamente ignorato nel corso dell'evento "Made by Google", con le sue cornici anacronistiche, e Google Pixel XL 2 che invece risulta decisamente più attuale. Sia nel caso di Google Pixel 2 e sia di Google Pixel 2 XL è comunque da mettere in conto una fase di prenotazioni. Il Pixel 2 (nome in codice Walleye), realizzato da HTC, possiede invece un tradizionale display da 5 pollici con risoluzione full HD (1920×1080 pixel).

Processore Qualcomm Snapdragon 835, 4 GB di RAM.

Partiamo da Pixel 2 XL: dovrebbe essere un device borderless, con uno schermo da ben 6 pollici QHD+ con aspect ratio 18:9.

Pixel è resistente alla polvere e all'acqua secondo lo standard IP67 e ha importanti funzionalità di sicurezza integrate che si aggiornano in automatico.

Il punto di svolta concettuale lo riassume Rick Osterloh, Senior Vice President della divisione hardware di Google: "Non è più possibile realizzare grandi cambiamenti nei telefoni cellulari, ma possiamo cambiare i cellulari dall'interno". Entrambi, soprattutto, fortemente caratterizzati da Android 8 Oreo, il sistema operativo che debutta con i Pixel e che, fedele all'imprimatur di Pichai, integra funzioni di machine learning e intelligenza artificiale. "La fotocamera Pixel 2 è alimentata dalle nostre capacità di apprendimento automatico che rendono tutte queste fantastiche funzionalità facili, divertenti e veloci da utilizzare". "La fotocamera posteriore oltre alla focale 1.8 ha un sensore da 1/2.6" con supporto all'HDR+ e stabilizzazione ottica OIS. Come si vede non si tratta di prodotti entry level bensì di macchine che, stando al prezzo, vogliono rivaleggiare con i portatili di Apple e con il Surface di Microsoft con in più, stando ai rumors, un misterioso accessorio chiamato "Google Clips" e di cui, al momento, si ignora tutto.

Non siamo ai livelli del Note 8 o del Galaxy S8 di Samsung, ma ci avviciniamo a quel tipo di design piuttosto che a quello del nuovo iPhone X. Inoltre, ai clienti Pixel Google offre spazio illimitato sulla cloud di Google Foto per tutte le foto e video acquisiti. Ora però Google ci ripensa e si butta anche nel mercato Europeo. Nella modalità ritratto, il Pixel 2 XL cerca di simulare la profondità di campo anche se non sempre funziona come dovrebbe. Lo smartphone è disponibile in due colori: Just Black e Black&White. Il voto di DxOMark è di 98 su 100, migliorando dunque gli 89 punti di Google Pixel. Il dispositivo più piccolo dispone di una batteria da 2700 mAh, ma versione XL si spinge verso i 3520 mAh. Sarà inizialmente solo questa versione ad essere disponibile in Italia, compresa nel secondo "giro" di disponibilità: il prezzo è (purtroppo) quello di cui già si vociferava nei giorni scorsi: si parte da989 euro.


Popolare

COLLEGARE