Cremonese-Perugia 3-3, il tabellino: spettacolo allo Zini

Esordio quasi perfetto per il nuovo tecnico del Perugia Calcio Roberto Breda.

Dopo 5 sconfitte consecutive il Perugia torna dunque a respirare, anche se il rammarico per gli altri due punti persi, causa un autogol e un rigore "regalato", c'è eccome. Non basta passare tre volte in vantaggio per piegare i padroni di casa, trascinati da un Paulinho in forma strepitosa e autore di una tripletta. Otto minuti dopo inzuccata di Paulinho, su punizione di Piccolo, ma l'involontario tocco di Zanon ha beffato il proprio portiere per il pareggio dei grigio rossi. A inizio ripresa folle schema su corner della Cremonese che perde palla al limite e subisce il contropiede (sospetto fuorigioco) con gol di Di Carmine. A 10′ dal termine ancora di Di Carmine ha trovato il gol per il Perugia ma, quando mancavano 4′ alla fine del match, è stato Paulinho, doppietta per lui, su rigore, a fissare il punteggio sul 3-3.

CREMONESE (4-3-1-2): Ujkani, Almici, Dos Santos, Marconi, Renzetti, Arini, Pesce, Cavion, Piccolo (16′ st. Castrovilli), Scappini (5′ st. Mokulu), Paulinho. In panchina: Ravaglia, D'Avino, Procopio, Croce, Perrulli, Scarsella, Macek, Cinelli, Garcia.

Perugia: (4-3-3): Nocchi; Belmonte, Pajac, Dossena, Zanon; Bandinelli, Bianco, Brighi (71' Emmanuello); Cerri (60' Buonaiuto), Han (79' Mustacchio), Di Carmine. All.

ARBITRO: Di Martino di Teramo 6.

Ammoniti: 39' Brighi (P), 40' Pesce (C), 58' Cerri (P), 64' Cavion (C), 66'Bandinelli (P), 85' Zanon (P), 85' Claiton (C). Appena Breda si mette con il 3-5-2 per respingere le folate della Cremonese ecco il terzo vantaggio del Perugia: cross basso di Pajac e Di Carmine è implacabile al centro dell'area (81', 2-3).

I risultati degli incontri validi per la 12/a giornata di Serie A. Bari-Ascoli 3-0, Cesena-Novara 2-2, Cremonese-Perugia 3-3, Palermo-Entella 2-0, Pescara-Brescia 0-3, Salernitana-Empoli 2-1, Spezia-Cittadella 0-0, Venezia-Frosinone 1-1. Parma, Avellino, Carpi, Ternana, Foggia e Pro Vercelli con una partita in meno.


Popolare

COLLEGARE