Cecina, anziana trovata morta nella sua abitazione

Di Juliya Jaksic non si avevano più notizie dal 22 ottobre scorso.

Ieri mattina un'altra anziana era stata trovata cadavere, con una ferita alla testa, nei pressi del laghetto delle Spianate, a Castiglioncello. La donna di 38 ani era scomparsa dal Pallonetto di Napoli.

Juliya si sarebbe allontanata nella notte tra sabato e domenica con un amico, J.C. di origine maghrebine, che l'avrebbe portata via da un bar nella zona della Stazione Centrale; fatto, questo, preceduto da una scena di gelosia da parte dell'uomo. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione.

La vittima non è stata ancora identificata, perché priva di documenti. Il medico legale, recatosi sul posto dopo il rinvenimento del corpo senza vita, ha esaminato il cadavere riscontrando che la vittima sia stata colpita in bocca da uno sparo e il proiettile sia poi uscito dalla testa. L'abitazione è di proprietà di un'italiana, ma è affittata ad un marocchino allo stato irreperibile.


Popolare

COLLEGARE