Bimbo di due anni muore per meningite: "Era vaccinato"

La tragedia al Cotugno.

Nella serata di martedì Pasqualino, originario di Monteforte Irpino (Avellino), era stato portato dalla madre - infermiera professionale - all'ospedale "Moscati" di Avellino perché soffriva di febbre alta e vomito.

Tragedia al Cotugno - E' avvenuta nella serata di ieri presso il reparto di rianimazione dell'ospedale Cotugno di Napoli una macabra e angosciante tragedia: un bimbo di soli due anni si è spento improvvisamente. Nonostante questo il decesso, il suo cuoricino ieri ha smesso di battere.

Ricoverato nel reparto di rianimazione, il piccolo è spirato questa mattina per la disperazione dei giovani genitori Andrea e Giovanna. Tre le dosi di vaccino a cui come, da protocollo, il piccolo era stato sottoposto pare a 2, 5, e 11 mesi. Lo hanno portato nel polo sanitario di contrada Amoretta, ad Avellino. La diagnosi è stata quella di contagio da meningite da pneumococco. I sanitari stessi dunque, ne hanno disposto il trasferimento presso l'ospedale napoletano, alla luce di un notevole peggioramento delle condizioni. Poi le 48 ore di lotta per la vita nel reparto di rianimazione.

Dal dipartimento di prevenzione della Asl di Avellino emerge che il bambino sarebbe dovuto essere del tutto immune alla malattia, in quanto sottoposto in precednza a completa copertura vaccinale.


Popolare

COLLEGARE