Azzurri a caccia di gol mondiali

Il portierone è molto critico: "Pensavamo di essere ad un livello superiore di quello che siamo". Sin qui, infatti, Insigne si è dovuto sacrificare in compiti che poco esaltano le sue eccezionali doti.

Ma la domanda che mi pongo dopo aver letto questa lista di nomi è: un CT straniero?

Barzagli 6 - Un buon primo tempo il suo, ma una botta lo costringe a uscire dopo l'intervallo (dal 46′ Rugani 6 - Il difensore della Juve è concentrato ed entra bene in partita). Se abbiamo accettato gli oriundi in Nazionale perché non dobbiamo accettare un coach straniero.

"Siamo già ai playoff", aveva dichiarato ieri Ventura in uno slancio ottimistico (non vogliamo credere ad altre interpretazioni).

Per il dopo Ventura faccio solo tre nomi: Maurizio Sarri, Arsene Wenger e il CT del Galles Coleman. Quaranta minuti per schiodare il risultato, confezionato da Insigne con tocco finale, nell'area di porta, dello smarcato Chiellini. Tra i pali Buffon, terzetto difensivo formato da Barzagli- Bonucci-Chiellini (BBC), centrocampo formato dal duo Gagliardini e Parolo, esterni Zappacosta e Darmian e tridente offensivo formato da Verdi-Immobile-Insigne.

I GOL ** - 39' pt: L'Italia batte un calcio d'angolo, la palla viene ribattuta fuori e finisce nei pressi di Insigne. Gioco inesistente, difesa poco compatta e, soprattutto nel secondo tempo, un atteggiamento decisamente da rivedere da parte degli azzurri, apparsi svogliati e poco determinati, come se la partita contro Pandev e compagni fosse una semplice amichevole e non la partita che poteva consegnare all'Italia le chiavi per il playoff di metà novembre.

Per gli avversari ha parlato il capitano, il genoano Goran Pandev: "Noi abbiamo difeso bene e abbiamo sfruttato un contropiede e abbiamo fatto gol". Una bocciatura senz'altro anche per Ventura, proprio nello stadio che è stato suo per 5 anni. Un delitto che l'Italia farà di tutto per non commettere. Davanti il giocatore del Bologna Verdi sembrerebbe in vantaggio su Candreva, quest'ultimo apparso poco brillante nelle ultime uscite. La pesante sconfitta con la Spagna non solo ha tolto il primato e quindi l'accesso diretto a Russia 2018, anche qualche certezza al gruppo azzurro. Per chi volesse seguire la partita in streaming su smartphone, tablet o pc, sarà sufficiente utilizzare l'applicazione Raiplay.


Popolare

COLLEGARE