Zanzara infetta, l'Oms avverte: "Attenti a Roma"

A partecipare saranno i rappresentanti di Roma Capitale e delle altre amministrazioni interessate (Latina e Anzio), proprio per verificare l'azione di disinfestazione messa in atto in questi giorni.

Alla luce degli ultimi casi e del progredire del contagio, la Regione ha organizzato un vertice nella mattinata di domani con i Comuni interessati per un tavolo di monitoraggio. "La Regione Lazio ha richiesto, inoltre, l'intervento dei tecnici dell'Istituto Superiore di Sanità per verificare le metodologie finora adottate". L'ultimo caso accertato di Chikungunya è stato segnalato due giorni fa nelle Marche: l'uomo contagiato di 65 anni era stato per tre settimane nel Lazio. "Il rischio di una ulteriore trasmissione perché la zanzara Aedes Albopictus, la cosiddetta zanzara tigre, è ormai stanziale nel bacino del Mediterraneo". Il vettore ha dimostrato in passato la sua capacità a sostenere focolai di Chikungunya. Dopo pochi giorni dal rientro a casa il 65enne è stato ricoverato all'ospedale di Fabriano e qui è stata sospettata la diagnosi per i sintomi tipici: febbre molto alta, forti dolori muscolari ed articolari.

Bisogna stare sempre attenti e proteggersi dalle punture di zanzare.

"Per quanto le circolari regionali e ministeriali non lo prevedano insieme al sindaco stiamo cercando di prendere alcune nuove misure di prevenzione contro questo pericolo - spiega l'assessore Paolo Calicchio - in particolare pensiamo alle scuole, le aree esterne perché all'interno l'abbiamo già fatta, parchi e edifici pubblici". Tra queste rientrano indossare abbigliamento adeguato, come magliette a maniche lunghe e pantaloni lunghi, usare repellenti e assicurarsi di dormire in una stanza con finestre dotate di zanzariera.

Continuano a crescere i casi di Chikungunya nel Lazio.

Il comune di Roma 'scarica' la colpa dei casi di Chikungunya sugli altri comuni del Lazio e sottolinea che il focolaio non è Roma, ma Anzio, città del litorale nella quale si sono registrati la maggior parte dei casi riscontrati nel Lazio.


Popolare

COLLEGARE