Wanda Nara, confessioni pericolose. Icardi-Inter, amore per… convenienza: "ecco perché resta all'Inter"

La moglie dell'attaccante argentino e dell'Inter Mauro Icardi si trovava allo stadio per vedere la prestazione del capitano nerazzurro, al centro dell'attacco Albiceleste. Teme per la mia salute dopo i cinque parti cesarei'. Le brutte disavventure non sono finite neanche quando è riuscita a entrare.

La Nara dunque ha iniziato una nuova avventura professionale curando gli interessi del compagno classe 1993. Non era affatto previsto che diventassi il suo agente, ma il suo contratto con l'Inter era in scadenza e mi chiese lui di contattare il presidente per dirgli che avremmo dovuto discutere del rinnovo. Ora i guadagni di Mauro sono aumentati moltissimo ma questo è dovuto soprattutto al suo talento'. I guadagni restano tutti in famiglia. Importante però per entrambi dividere i due ambiti: "È chiaro il ruolo della Wanda moglie e quello della Wanda Manager, teniamo separate le due cose". I nerazzurri, infatti, hanno offerto a Perisic un contratto quadriennale, fino al 2021, a cinque milioni di euro a stagione più un premio del dieci per cento in caso di qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Io non ne ho mai avuto uno perché ho sempre voluto badare in prima persona ai miei interessi, ero pertanto già abituata da prima ad occuparmi di contratti e negoziazioni.

Icardi-Inter, è tornato il sereno: Maurito felicissimo.

. "La dirigenza ci ha sempre fatto sentire la sua vicinanza, anche quando sono nate le bambine sono stati molto gentili". "Non è nostra intenzione lasciare Milano, poi naturalmente se Mauro per lavoro dovesse cambiare città lo seguiremmo".

Il retroscena sulla Nazionale azzurra.

Mentre in campo Mauro Icardi non è riuscito a incidere, chiudendo senza reti (la gara è poi finita 0-0), in tribuna la consorte Wanda Nara ha vissuto una piccola odissea personale. Anche presunti palpeggiamenti e insulti da parte dei tifosi presenti accanto alla Nara. Ho lasciato nuovamente il mio paese, ma se fossi rimasta in Argentina, sono sicura che Mauro avrebbe lasciato tutto per me. Anche Mauro cucina tanto a casa, ed è un ottimo cuoco.


Popolare

COLLEGARE