Tennis, US Open: agli ottavi sarà Lorenzi-Anderson

Come prevedibile il match è una battaglia di servizi, ma anche di nervi, perchè dopo il primo set perso al tie-break Paolino non demorde e pareggia i conti nel secondo: decisivo il terzo parziale, che approda nuovamente al tie-break dove questa volta il senese è perfetto.

Nonostante questo Shapovalov può ritenersi soddisfatto della sua prima esperienza nel tabellone principale degli US Open, nella quale ha conquistato gli ottavi di finale e un piccolo spazio nel cuore dei tifosi americani, che lo hanno adottato grazie alla sua simpatia e al suo tennist propositivo e spettacolare: 54 vincenti e 44 discese a rete, qualcosa di insolito nel tennis moderno e ancora più insolito per un tennista della sua età (18 anni) e della sua generazione, cresciuta a vincenti da fondo campo.

Lorenzi ha lottato ma ha ceduto il passo al sudafricano Kevin Anderson, numero 28 del seeding, che si è imposto in quattro set per 64 63 67 (4) 64.

Intorno alle 19:00 ora italiana Paolo Lorenzi giocherà uno dei match più importanti della sua vita. Lui ha cominciato male, era contratto.

Sull'Arthur Ashe Stadium Denis Shapovalov cercherà di continuare il suo sogno contro Pablo Carreno Busta. Le altre sfide vedono in campo appunto Querrey e Mischa Zverev, entrambi outsider anche se l'americano ha fatto la semifinale di Wimbledon due mesi fa; e Lucas Pouille contro Diego Schwartzman, autentiche sorprese. A seguire Maria Sharapova sfiderà Anastasija Sevastova, il terzo match vedrà impegnate invece Venus Williams, che negli Slam quest'anno ha sempre raggiunto almeno gli ottavi di finale - e Carla Suarez Navarro.


Popolare

COLLEGARE