Spalletti cambia tutto: Nuovo ruolo per Candreva ecco chi perde il posto!

Candreva potrebbe così ricoprire una porzione di campo più ristretta, per risparmiare le forze e metterle a disposizione di Icardi, appoggiandolo in area di rigore e arrivando con più continuità al tiro da fuori: arma che alla Lazio era devastante e che all'Inter invece ha smarrito. Ma senza nessuna paura di Juve e Napoli, a più 2 in classifica. "L'importante è giocare bene, essere squadra e arrivare agli obiettivi che ci siamo prefissati". Anzi "se fossi in loro, temerei l'Inter, perché siamo una grande squadra. Noi vogliamo raggiungere il nostro obiettivo".

Dobbiamo continuare così, la strada è ancora lunga. Si tratta di un profilo importante per Luciano Spalletti perché può offrire varietà tattiche interessanti. Dopo un terzo posto in campionato lo scorso anno, conquistato dopo essere subentrato a Rudi Garcia quando la squadra era decima, ed un secondo posto in questa stagione, il tecnico toscano ha deciso di lasciare la squadra capitolina, non cedendo alle lusinghe del nuovo direttore sportivo, Monchi, che ha provato in ogni modo a convincerlo a restare. Già con la testa al derby (il 15 ottobre, ndr)? L'esperimento Joao Mario ha funzionato a targhe alterne, contro il Genoa ha giocato Brozovic, ma l'ultima tentazione di Spalletti porta ad Antonio Candreva, uno dei calciatori maggiormente bersagliati da critiche e tifosi per il suo rendimento sulla corsia di destra, ma che viene visto, per caratteristiche fisiche e tecniche, come una risorsa preziosa, magari determinante, operando più centralmente. No, prima c'è la partita con i campani, che sono in un momento di difficoltà.


Popolare

COLLEGARE