Shakhtar-Napoli, Sarri: "Raiola mi trovi un club. Se parla Agnelli..." 624 12-09

"Vi assicuro che faremo tutto il possibile per vincere domani".

Sulla vittoria di Bologna: "Tra la mentalità da grande squadra e l'avere un po' di fortuna, la differenze è sempre minima". Col Bologna abbiamo sbagliato molto più del solito.

SORTEGGI - "Il girone è tutt'altro che scontato". Incontriamo squadre di grande livello tecnico.

Sulle difficoltà e le qualità degli avversari ha dichiarato: "Lo Shakhtar è una squadra forte". "Tra i miei ragazzi quasi tutti sono nati dopo che Diego ha lasciato Napoli, per me invece resta forte il ricordo delle sue gesta ed ogni volta che parla credo sia opportuno prestare molta attenzione, resta un idolo per me e continuerà ad esserlo".

Callejon, Milik e Mertens insieme, opzione da escludere? Poco conosciuta in Italia, ma molto forte e abituata a fare la partita. Ha giocatori molto tecnici e ci costringerà a difendere bassi. Del resto la guida del Napoli ha messo in mostra un gioco davvero eccelso, e chissà cosa potrebbe fare con giocatori del calibro di Dybala, Higuain, Pjanic, Bernardeschi e via discorrendo. E' una supposizione sua, basata su qualche esperienza e conoscenza del mercato. Questo era il passato, ora c'è il futuro. "Avanti abbiamo una stagione affascinante, ragioniamo partita per partita e sono concentrato su questo". In un girone di sei partite, è chiaro che la prima è condizionante: condiziona pesantemente le prossime partite, quindi è una gara importantissima, forse più che importante.

Nelle prime cinque gare Hamsik è sempre stato sostituito: una situazione che l'agente dello slovacco ha confessato di non gradire, definendola deprimente.

GARE 'SPORCHE' - "Non credo gli altri si stiano adattando a noi".

- Che idea si è fatto dello Shakhtar e del girone di Champions? Il nostro obiettivo è avere la partita in mano dal primo all'ultimo minuto.

Nelle ultime gare è stata importante la questione atletica? "Prima o poi ci lasceremo le penne". "Poi ha iniziato a dirlo Agnelli".

"Hamsik? E' insostituibile... Perciò lo sostituisco sempre". "Quando un giocatore non sta dando il meglio, io lo supporto ancora di più facendolo giocare".


Popolare

COLLEGARE