Serie A, il Bologna espugna il Mapei Stadium. Decide nel finale Okwonkwo

La gara si decide nel finale. Il Bologna, chiuso bene in difesa, ha provato a colpire i padroni di casa con il solito Verdi. Noia sovrana nel primo tempo con due squadre schierate a specchio e poco interessate ad attaccare ma ripresa decisamente più divertente soprattutto per merito del Bologna che ha mutato il proprio atteggiamento andando a pressare alto per cercare la vittoria. Occasionissima per il Sassuolo al 18': avanza sulla sinistra Adjpaong, un rimpallo favorisce Matri che, nei pressi dell'area bolognese, si fa deviare da Da Costa il tiro ravvicinato. Non ci sono altre chance, con da Costa e Consigli che non sono chiamati a grandi interventi. In avanti l'inedita accoppiata formata da Palacio e Verdi fatica a trovare la propria posizione in campo; il movimento è tanto da parte di entrambi, non si discute, ma senza una vera prima punta manca viene a mancare il punto di riferimento e la loro corsa finisce per essere spesso fine a se stessa. Di seguito i ventidue scelti da Bucchi e Donadoni. Il Sassuolo ha mancato l'appuntamento con il gol in tre delle sei partite di Serie A disputate contro il Bologna: il bilancio delle sfide è in equilibrio con due vittorie per parte e due pareggi. Terzo ko consecutivo, tra l'altro, senza segnare gol contro i felsinei.

QUI SASSUOLO - Bucchi confermerà ancora una volta il modulo 3-5-2 con il trio di difesa formato da Letschert, Cannavaro ed Acerbi. Il nigeriano ha messo in croce Vogliacco e compagni, con la Juve che gli porta fortuna, visto che lo scorso anno, da titolare contro i bianconeri nel giorno in cui Kean aveva messo a segno il suo primo gol in A, aveva siglato il suo primo assist nella massima serie.

Francesco MAGNANELLI - Non gioca neanche una brutta partita. A centrocampo capitan Magnanelli, Duncan e Sensi (che dovrebbe prendere il posto di Missiroli) agiranno da interni, con Lirola e Adjanpong sulle fasce.

BOLOGNA (3-5-2): Da Costa 6,5; De Maio 6 (86' Okwonkwo 7), Gonzalez 6, Helander 6; Mbaye 5, Donsah 5,5, Pulgar 5,5, Poli 5 (88' Taider sv), Masina 5,5; Verdi 6,5 (70' Petkovic 6), Palacio 6,5.


Popolare

COLLEGARE