Serie A, Benevento-Torino 0-1: Toro a 7 punti

"Per adesso è aumentata la qualità in porta ma il campionato è lungo e vedremo se saprà confermarsi nel tempo" ha proseguito Mihajlovic.

Il Torino di Mihajlovic dopo la vittoria casalinga contro il Sassuolo, torna a vincere in trasferta e vola a 7 punti in classifica. Intanto, la parola a Baroni che deve trovare il Benevento: con i fatti più che a parole. Abbiamo perso la partita al 93′ su una situazione evitabile, perché è vero che Ljajic ha dato una grande palla a Iago ma noi dovevamo agire diversamente.

Ora il Benevento sarà di scena al San Paolo settimana prossima per il derby campano, mentre il Toro ospiterà la Sampdoria. Nel Toro esce Niang ed entra Berenguer. Un problema muscolare mette subito k.o. Il paragone con il Crotone dello scorso anno potrebbe calzare a pennello e Baroni prende spunto anche dall'avventura della squadra di Nicola: "Lo scorso anno ci sono state squadre che si sono salvate perdendo 22 gare".

Nel Benevento fa il suo esordio dal primo minuto in avanti il nuovo acquisto Iemmello.

Mi aspettavo qualcosa di più dall'attacco, ma quando trovi squadre chiuse occorre far girare più rapidamente il pallone. Questa è la cosa che mi spaventa meno.

Formazione ufficiale Torino (4-2-3-1): Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Moretti, Molinaro; Rincon, Obi; Falque, Ljajic, Niang; Belotti. L'allenatore toscano se la giocherà con il canonico 4-4-2 con Belec fra i pali, Venuti (favorito su Letizia), Antei, Lucioni e Di Chiara davanti a lui, Memushaj (che dovrebbe essere preferito a Del Pinto) e Cataldi a centrocampo con Ciciretti e D'Alessandro larghi, Iemmello e Coda a comporre il tandem avanzato.


Popolare

COLLEGARE