Scossa di terremoto 3,9 nella Marsica, avvertita all'Aquila

La scossa si è verificata a 5 km a Est di Pizzoli, 17 minuti dopo la mezzanotte. L'epicentro tra Scurcola Marcicana (L'Aquila) e Magliano de' Marsi e l'ipocentro a 8 km di profondità.

A destare particolare apprensione, era stato ieri sera un nuovo terremoto verificatosi poco prima delle 22:00 a 3 km a Nord Ovest di Scurcola Marsicana, sempre in provincia dell'Aquila. Ma la scossa si è sentita distintamente anche nel Reatino e in alcune zone di Roma, come Monteverde, e nel circondario. Al momento è stata registrata una replica di magnitudo 1,8 e "nei prossimi giorni seguiremo la situazione con la massima attenzione per capire se si tratta di una sequenza oppure di due 2 eventi isolati". Oltre alla comprensibile paura sembra non aver provocato danni a persone o cose. Sempre in via precauzionale, oggi molte scuole dei comuni interessati dal sisma (Avezzano, Tagliacozzo e la stessa Scurcola Marsicana) resteranno chiuse, facendo così slittare il primo giorno del nuovo anno scolastico.

Forte scossa di terremoto nell'Aquilano alle 21.58.

Una forte scossa di terremoto è stata chiaramente avvertita dalla popolazione nell'Italia centrale.


Popolare

COLLEGARE