Sciopero trasporti martedì 12 settembre

Conclusa la riunione dell'assemblea capitolina di giovedì scorso, l'amministrazione pentastellata ha inviato una nota stampa in cui ha espresso soddisfazione sugli esiti dell'incontro e ha diffuso la notizia del congelamento della procedura di sciopero di 4 ore previsto per martedì 12 settembre, nota che è stata però smentita da parte della Cgil. È stata illustrata nel dettaglio la situazione patrimoniale che - alla luce della due diligence avviata dall'azienda e, per quanto di sua pertinenza, da Roma Capitale - si è rivelata particolarmente allarmante, soprattutto a causa dell'ingente debito pregresso di Atac.

"Le regole si fondano anche sul rispetto del personale, delle proprie condizioni di lavoro, come percorrenze adeguate, turni che diano la possibilità di conciliare gli aspetti familiari, orario di lavoro certo, il tutto con maggior concertazione". Durante le quattro ore di sciopero ATAC a Roma non sarà garantito il servizio dei mezzi pubblici.

Giornata difficile sul fronte trasporti quella di martedì 12 settembre anche per i pendolari della provincia pontina.

Le fasce di garanzia saranno rispettate.

Lo sciopero di martedì 12 settembre interesserà le linee Atac - metro e bus - Roma Tpl e Cotral.

A incrociare le braccia dalle 8,30 alle 12,30 saranno Orsa e Faisa Confail, mentre CambiaMenti M410, Sulct, Utl e Fast non subiranno interruzioni. Sciopero Tpl, proclamato dalle sigle sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Faisa Cisal.

Lo sciopero a Roma interessa anche le linee Cotral, con un doppio stop, uno di 24 ore e uno di 4. L'organizzazione sindacale Sul - Comparto Trasporti ha, invece, ha proclamato un'agitazione di 24 ore con astensione dalle prestazioni lavorative da mezzanotte alle 5:30, dalle 8:30 alle 17:00 e dalle 20 a fine servizio.


Popolare

COLLEGARE