Roma, Dzeko: "Non ho criticato Di Francesco"

L'attaccante bosniaco ieri sera aveva espresso il suo risentimento nel nuovo stile di gioco dei capitolini in quanto lascia sì che si senta troppo isolato in fase offensiva rispetto alla Roma di Spalletti. Il pareggio a reti bianche non può far sorridere in ottica qualificazione, ma a far riflettere è stata la magra prestazione della squadra durante il match, come rimarcato da Dzeko nel post partita: "Non siamo stati squadra, ho toccato pochissimi palloni e quest'anno sarà difficile per me far meglio dell'anno scorso". Loro giocavano sempre vicino a me, come anche Nainggolan, ndr, mentre ora con questo sistema di gioco sono tutti più distanti.

"Dobbiamo avere pazienza per crescere tutti insieme", ha detto a Mediaset Premium. Mi dispiace però che le mie parole siano state interpretate come una critica. Inoltre in attesa di un confronto con la società l'ex punta del Manchester City ha aggiunto: "Penso che gli insegnamenti del mister siano quelli giusti e impegnandoci al massimo otterremo i risultati che vorremo". Con un tweet chiuso da due cuori giallorossi e un "daje" ha voluto personalmente tacere ogni dubbio "Quella di ieri è stata una gara molto combattuta, pallone su pallone".


Popolare

COLLEGARE