Roma allagata, Raggi: "Fogne inadeguate"

Raggi non ha mancato di fare autocritica sulla manutenzione dei tombini, ammettendo che la strada è ancora lunga: "Su quanti tombini siamo intervenuti?" "E' stato effettivamente un evento estremamente violento - ha sottolineato - con una quantità d'acqua molto importante".

Per la sindaca se non fossero stati avviati "in anticipo i lavori di spazzamento delle foglie", i "danni sarebbero stati maggiori". Le immagini più significative, ha spiegato la sindaca, "sono quelle dei tombini che sputano fuori acqua".

Gli allagamenti a Roma causati dai forti mutamenti del clima. "Noi stiamo facendo tutto quello che possiamo fare - conclude Raggi - ma qui c'è da ripensare completamente l'impianto fognario perché le fogne che sputano fuori acqua fanno capire che l'impianto non è dimensionato per fenomeni di questo genere e di questa portata".

"Questi nubifragi sono indice di un cambiamento climatico in atto e diventeranno sempre più frequenti".

"Da 24 ore centinaia di abitazioni, nonché alcuni esercizi commerciali e supermercati sono privi della corrente elettrica, un problema che sembra essere diffuso su tutto il territorio cittadino".

In attesa degli interventi alla rete fognaria promessi da Raggi, di competenza di Acea, il Campidoglio si starebbe anche attrezzando con un nuovo piano piano di assetto idrogeologico, già sottoposto alla Regione: "I mutamenti climatici ci mettono davanti esigenze per le quali il nostro Paese non è preparato".

Infine un appello alle istituzioni: "Ciascuno faccia la propria parte".

Ha presenziato alla giornata il Commissario Fabio Serini che, affiancato dalla struttura operativa dell'istituto, porterà i saluti a tutti gli iscritti, ribadendo il centrale ruolo che IPA si appresta a mantenere quale ente a supporto di un moderno sistema di welfare di Roma Capitale. Zingaretti ringrazia chi ha contribuito a gestire la situazione di crisi: "È finita la stagione degli incendi e dopo qualche ora già tutti erano attivi sul fronte alluvioni - ha proseguito - Ringrazio tutti i volontari e le volontari e gli operatori che stremati dopo la stagione degli incendi dopo qualche ora sono già attivi anche la notte per far fronte ad emergenze di tipo diverso".


Popolare

COLLEGARE