Napoli, spari tra la folla: due morti

La camorra torna a sparare nel cuore di Napoli.

Nel pomeriggio c'è stato un agguato a Napoli, in vico Pergola all'Avvocata, nel quale due persone sono state uccise a colpi d'arma da fuoco mentre si trovavano in strada. Due persone sono morte in un agguato. La sparatoria è avvenuta nel centro antico di Napoli, tra Porta Capuana e il Borgo San Antonio Abbate, verificatasi intorno alle 17,30.

Sul posto sono giunti i carabinieri che si sono messi sulle tracce dei killer, giunti, secondo quanto si apprende in sella ad uno scooter di grossa cilindrata. Si tratta di Edoardo Amoroso di 52 anni e Salvatore Dragonetti di 44 anni. Hanno esploso almeno dodici colpi di pistola. Le vittime, due uomini, avevano precedenti per lesioni, associazione a delinquere, contrabbando di sigarette, spaccio di droga, evasione e rapina. Abitavano entrambi in una zona del quartiere Vicaria ritenuta sotto l'influenza del clan Contini ma si ritiene che "lavorassero" per il clan Mazzarella. Starà a loro ricostruire la dinamica e identificare chi ha aperto il fuoco.


Popolare

COLLEGARE