Napoli, l'entourage di Hamsik non è contento: grane in vista?

La sua supposizione sarà basata sulla sua conoscenza del mercato, al momento è l'ultima cosa cui penso.

Commentando il sorteggio, Sarri ha detto: "In un girone di sei partite, la prima condizione". Non è mancata qualche parola sul capitano azzurro, fuori forma nelle ultime gare: "Per me Hamsik è insostituibile, ha una capacità di giocare tra le linee che non ha nessuno dei nostri centrocampisti - ha dichiarato Maurizio Sarri -. Esce dal campo in tutte le partite proprio per farlo riposare il più possibile: quando un calciatore come Marek ha un momento difficile, io lo faccio giocare anche di più, poiché so che lui dopo mi darà il 101% ". "Lo Shakhtar poi ha qualità tecniche elevatissime, è un girone non semplice".

Si passa dunque ad un analisi dell'avversario: "Lo Shakhtar è una squadra forte, poco conosciuta in Italia. Abbiamo preso la più forte della quarta fascia il Feyenoord, il Manchester City che non ha bisogno di presentazioni e lo Shakhtar che ha molta qualità". La prima partita è sempre condizionante ed è importante vincerla. Difficoltà con Bologna e Atalanta? Mi piace giocare bene per 90 minuti, non per 45. Le previsioni dicono che sarà così anche domani sera (si gioca alle 21,45 ora locale, c'è un'ora di fuso orario).

Sarri: "Non è assolutamente vero che il silenzio stampa sia dovuto a me: la società ha scelto la strada del silenzio stampa ed io mi sono adeguato".

Lo Shakhtar è detentore del titolo in Ucraina e anche nel campionato in corso svetta in testa alla classifica con 7 vittorie e una sconfitta nelle prime 8 giornate, ma i ragazzi guidati da Sarri godono di un ruolino di marcia davvero invidiabile, con 5 vittorie nelle prime 5 gare ufficiali della stagione. "Il secondo tempo è stato discreto e abbiamo vinto, ma dobbiamo concentrarci più sulle prestazioni che sul risultato, perché se giochiamo bene il risultato arriva quasi sempre". "Mentalmente sono diventato più forte, adesso non ho problemi fisici e sono pronto al 100%".


Popolare

COLLEGARE