Milik torna al gol in Nazionale e si candida per Bologna-Napoli

"Fare bene anche con quella maglia aiuta molto per far crescere l'autostima". Ad averne più bisogno, però, "era sicuramente Milik", dice Serena al "Mattino", perchè "Arek sa bene che per lui sarà una stagione di sofferenza".

"È un giocatore di alto profilo e non si discute, ma nel gioco del Napoli Mertens ha acquisito la posizione di prima scelta". Staffetta? E' una cosa che non mi convince. Quel gol gli ha permesso anche di rispondere ai tanti che lo avevano criticato in patria: "Sono molto felice di aver segnato, significa davvero tanto per me perché vengo da un lungo stop per un infortunio serio e una serie di partite senza gol". Aspettare un momento di fisiologico calo di Mertens per trovare continuita'.

Quindi esclude di vederli insieme? Insieme a Mertens in campo?

Ai microfoni di Radio Crc, è intervenuto Piotr Dumanovski, giornalista polacco di Eleven Sports, che ha rilasciato dichiarazioni nel corso di Si Gonfia la Rete: "Milik sta crescendo, si sta ritrovando dopo l'infortunio e il CT l'ha lanciato in campo: il ragazzo ha sfruttato bene l'occasione".

"Dipende dall'allenatore: se ho Sarri prendo Mertens, se invece ho Mourinho prendo Milik perché vuole la punta fisica che difende palla".


Popolare

COLLEGARE