Meningite: muore un 14 enne. Profilassi a scuola

Milano, 28 set. (AdnKronos Salute) - Non ce l'ha fatta il 13enne di Robecco sul Naviglio colpito da una setticemia da meningococco C. Il ragazzo e' morto oggi pomeriggio all'ospedale San Gerardo di Monza, dove era stato trasferito ieri dalla Rianimazione dell'ospedale di Magenta.

Un ragazzo di 14 anni è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale San Gerardo di Monza. I bambini piccoli e gli adolescenti, ma anche i giovani adulti, sono i soggetti più a rischio. A comunicarlo e' l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, che esprime il suo "cordoglio alla famiglia in questo momento di grande dolore". "Sono gia' stati sottoposti a profilassi - ha spiegato l'assessore - tra i contatti stretti del ragazzo 3 familiari e 19 amici". Esattamente come abbiamo fatto negli altri casi che si sono verificati all'interno di istituti scolastici - ha concluso il titolare regionale della Sanità - offriremo la vaccinazione a tappeto per tutti gli studenti dell'istituto coinvolto. "Con ASST Ovest Milanese stiamo valutando il numero degli alunni coinvolti e il possibile programma operativo da seguire". I medici gli hanno diagnosticato l'infiammazione quando le sue condizioni erano già preoccupanti: "sepsi da meningococco di tipo C", il ceppo più pericoloso.

Abbiategrasso - Questa mattina, presso l'Aula magna dell'Istituto, si è svolto un incontro presieduto dalla dirigente scolastica Alba Arcidiacono e dalla dottoressa Danila Caso, dirigente dell'Unità Operativa di Medicina Preventiva delle Comunità dell'Ats Città Metropolitana, che ha offerto ai genitori dei ragazzi tutte le informazioni utili. La 79enne e' deceduta ieri sera intorno alle 21.


Popolare

COLLEGARE