Masters, Lucio Battisti negli store ancora una volta

A 50 anni esatti dalla prima pubblicazione del brano 29 settembre, interpretato dall'Equipe 84 e firmato da Lucio Battisti, Sony Music vuole rendere omaggio e celebrare quel lato meno conosciuto al grande pubblico, ma capace ancora di sorprendere, a quasi 20 anni dalla morte: il Battisti produttore di studio, il musicista e innovatore. Fu l'inizio di una coppia che seminerà decine e decine di successi intramontabilinel corso di quasi tre decenni di collaborazione. Il 45 giri con 29 settembre sul lato A e con E' dall'amore che nasce l'uomo sul lato B viene ripubblicato oggi dalla Sony insieme alla versione originale dell'album dell'Equipe 84, Stereoequipe, che le conteneva entrambe. Segnò subito una rottura con la tradizionale musica italiana, in primis perché mancava un ritornello.

Si tratta di un disco hi-tech con un suono adattato ai giorni nostri, che probabilmente non piacerà ai fan più tradizionalisti di Battisti. Un racconto cinematografico caratterizzato da immagini dai contorni avvolti nella nebbia come in un sogno, scandito però dalle due date pronunciate dallo speaker di un giornale radiofonico, "Ieri 29 settembre" e "Oggi 30 settembre", che riportano il racconto alla realtà del calendario. Battisti la registrò due ani dopo e la incluse nel suo primo album, 'Lucio Battisti' del 1969.

Fonte Youtube
Fonte Youtube

La sua versione è più romantica, abbandona le sonorità psichedeliche dell'Equipe84 per una chitarra a 12 corde che regala un'atmosfera sognante alla scappatella più famosa della storia della canzone italiana.


Popolare

COLLEGARE