La Sicilia trema, scossa di terremoto nel trapanese

Lo conferma la lista dell'INGV.

La scossa è stata avvertita in maniera chiara dalla popolazione.

La paura ha facilmente preso il spravvento e, per una questione di sicurezza, le persone che hanno avvertito la scossa si sono precipitate in strada. Alcune segnalazioni sono giunte anche da Mazara del Vallo.

La scossa nel trapanese, come spiega l'INGV, è stata anticipata da un altro evento sismico alle 6 e 04, con epicentro nel Tirreno Meridionale, a largo di Vibo Valentia, Calabria. Il sisma, rilevato dalla sala dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia si è originato ad una profondità di 20 km, alle 14 e 31 minuti di mercoledì 27 settembre. Non si escludono altre scosse.


Popolare

COLLEGARE