Istat, cala disoccupazione: tasso trimestre al 10,9%. +78mila occupati

La disoccupazione nel secondo trimestre del 2017 scende al 10.9%, in calo di 0.6 rispetto allo stesso periodo del 2016 e di 0.4 punti rispetto al trimestre precedente. Si tratta di percentuali che fanno segnare un picco minimo dal 2012: in particolare, il tasso grezzo risulta il più basso dal secondo trimestre di quell'anno (quando era al 10,5%), mentre il tasso destagionalizzato è il più basso dal terzo trimestre del 2012 (era al 10,7%).

Continua la serie positiva sul lavoro: aumentano gli occupati e cala la disoccupazione (al 10,9%) a livelli che non si vedevano da cinque anni. In base ai dati destagionalizzati, invece, il tasso si attesta all'11,2%, in calo di 0,4 punti rispetto al trimestre precedente.

Diminuisce il tasso di disoccupazione (persone in cerca di occupazione sulle forze di lavoro): da 9,0% del trimestre aprile-maggio-giugno 2016 a 7,5% dello stesso trimestre di quest'anno. La deputata continua affermando che "ora bisogna consolidare gli investimenti, a partire dalla legge di bilancio, potenziare le risorse contro la povertà e incentivare l'occupazione di giovani e donne perché la crescita sia uniforme". Mentre se il dato viene confrontato con il secondo trimestre dello scorso anno, l'Istat stima una crescita di 153 mila occupati (+0,7%) che riguarda soltanto i dipendenti (+356 mila, +2,1%), oltre tre quarti dei quali a termine (+278 mila, +11,2%). "I Consiglieri regionali di Forza Italia Mauro Febbo e Lorenzo Sospiri nel loro comunicato stampa sono incorsi in un errore: i dati pubblicati oggi dall'Istat sono relativi all'andamento dell'occupazione in Abruzzo nel secondo trimestre, e non nel primo come essi erroneamente scrivono". La crescita dell'occupazione riguarda entrambi i generi e tutte le ripartizioni ed è più intensa per le donne e nel Nord.

La prima reazione ai nuovi numeri diffusi dall'Istituto di statistica è stata quella del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni. Sulla stessa linea, il vice ministro allo Sviluppo economico, Teresa Bellanova: "Ancora una buona notizia dall'Istat che stamane indica una diminuzione nel numero dei disoccupati e un aumento dell'occupazione, sia dipendente che indipendente. Dal governo Renzi in poi manteniamo gli impegni che abbiamo assunto".


Popolare

COLLEGARE