Il Bayern Monaco esonera Carlo Ancelotti. Decisiva la sconfitta con il PSG

"Come risultato di un'analisi interna dopo la sconfitta di 3-0 nel gruppo di Champions League a Parigi Saint-Germain, l'FC Bayern München senza tifosi Carlo Ancelotti (58)".

Il Bayern Monaco ha esonerato Carlo Ancelotti. Il tecnico del Bayern dopo il crollo in Champions contro il PSG è sempre più in bilico. Ma all'orizzonte c'è anche una Nazionale che rischia di non qualificarsi a Russia 2018 e che, come ha ammesso Allegri, resta comunque una meta ambita.

Carlo Ancelotti è sicuramente uno degli allenatori più importanti d'Europa. Lo stesso club tedesco ha annunciato la notizia attraverso un comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale della squadra. Ma la nottataccia parigina è stata solo la ciliegina su una torta che si stava sciogliendo, fra liti e mugugni di spogliatoio, dallo scontro con Thomas Müller ai mal di pancia di Lewandowski, fino alle mezze frasi di Robben. Una conseguenza dopo la sconfitta di ieri sera contro il Psg. "Willy Sagnol sarà il tecnico ad interim e siederà sulla panchina del Bayern già domenica a Berlino per la partita contro l'Hertha".

A conti fatti però, il fallimento può ritenersi più gestionale che tecnico con un punto interrogativo sul reale motivo dello scarso feeling con i giocatori simbolo del Bayern Monaco. I suoi due anni in bianconero furono in chiaro scuro e vengono ricordati per la sconfitta all'ultima giornata a Perugia che valsero il sorpasso, e lo scudetto, della Lazio e per un altro secondo posto, l'anno successivo, dietro alla Roma. Una pista porta a Nagelsmann, attuale tecnico dell'Hoffenheim.

"Le prestazioni della nostra squadra sin dall'inizio non sono state all'altezza delle aspettative che avevamo riposto".

Auch das italienische Betreuerteam von Carlo Ancelotti - Davide Ancelotti, Giovanni Mauri, Francesco Mauri und Mino Fulco - hat der FC Bayern München heute freigestellt. Carlo è e rimarrà un mio amico, ma abbiamo preso una decisione nell'interesse del Bayern Monaco. Ancelotti ha pensato alle dimissioni, ma alla fine le parti hanno convenuto per un esonero precoce, prima di Natale, che al Bayern mancava dal 1991.


Popolare

COLLEGARE