GP Monza, Hamilton vola nelle prime libere. Le Ferrari a un secondo

Si parla di una quindici di cavalli e a Maranello non vogliono lasciare un vantaggio competitivo alla Mercedes, preferendo introdurre altre novità sul motore 4 per controbilanciare la perdita di potenza che ci sarà per il minore pompaggio di olio.

Con carico ignoto e con un lavoro differenziato, la Ferrari si cautela sul tracciato italiano freddo e scivoloso prendendosi la virtuale seconda fila con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen in terza e quarta posizione.

"Lo stato di forma mostrato a Spa è reale, la velocità l'abbiamo, in particolare in gara". Ma questo non è un argomento che vogliamo affrontare ora, prima delle ultime gare della stagione. Si corre sempre per vincere, questa è la priorità, ma devi esser consapevole di cosa fai. "Di solito quando taglio il traguardo rallento e mi godo i festeggiamenti dei miei meccanici, stavolta ho dovuto arrivare fino in fondo con l'acceleratore ancora in pieno - sorride il campione della Mercedes - Ma superare le avversità con il sorriso sulle labbra è sempre una bella sensazione, che non provavo da tanto tempo". E di costante - ma in negativo - si può parlare anche in casa Force India: i due fratelli coltelli, Esteban Ocon e Sergio Perez, continuano a darsi botte da orbi, non facendo nulla per nascondere la reciproca antipatia e facendo perdere punti preziosi alla scuderia di Silverstone.

"Da piccolo giocavo con le macchinine. Stamattina nella passeggiata sulla pista mi sono tornate in mente le immagini di quel magico fine settimana del 2008: sabato la pole position e domenica il successo".


Popolare

COLLEGARE