Fiorentina-Bologna 2-1: Chiesa e Pezzella lanciano i viola

Al 24' da calcio d'angolo Pezzella è bravo ad anticipare di testa Krafth e a portare nuovamente in vantaggio la Fiorentina. Anche se nel finale un clamoroso palo di Palacio ha fatto sfiorare il pareggio agli ospiti. Gara bloccata e ben poco spettacolare però quella vista nel primo tempo del Franchi in cui Pulgar e Masina si prendono anche la libertà di giocare senza successo la carta del tiro dalla lunga distanza ma soprattutto Chiesa semina il panico nelle fila rossoblù poco prima dell'intervallo partendo dalla propria area per involarsi verso la porta e concludere fortunatamente senza precisione dopo aver lasciato sul posto mezzo difesa formazione di Donadoni.

Dopo la sonora vittoria esterna di Verona sul campo dell'Hellas che ha parzialmente riscattato un inizio di Serie A complicato, la Fiorentina cerca conferme tra le mura amiche: Pioli vuole ricostruire in casa il rapporto fra club e tifoseria sfibratosi dopo l'estate turbolenta dei toscani. Più viva la Fiorentina, ma il Bologna ha una buona chance con Palacio (30'). Il tecnico viola Pioli schiera in campo la sua squadra con un 4-2-3-1. Non sono stati convocati De Maio, Maietta e Krejci.

Fiorentina (4-2-3-1): 57 Sportiello, 76 Bruno Gaspar, 20 Pezzella, 13 Astori, 3 Biraghi, 5 Badelj, 17 Veretout, 25 Chiesa, 24 Benassi, 77 Thereau, 9 Simeone.

A disposizione: Dragowski, Cerofolini, Vitor Hugo, Milenkovic, Laurini, Olivera, Sanchez, Cristoforo, Lo Faso, Gil Dias, Eysseric, Babacar. (1 Da Costa, 34 Ravaglia, 15 Mbaye, 13 Brignani, 2 Nagy, 77 Donsah, 12 Crisetig, 7 Petkovic, 24 Palacio, 30 Okwonkwo).

Reti: al 51′ Chiesa, al 52′ Palacio, al 69′ Pezzella.


Popolare

COLLEGARE