Europa League, Vitesse-Lazio: Inzaghi opta per il turnover

Prima la rifinitura, poi la partenza per l'Olanda. I ragazzi di Simone Inzaghi si sono imposti per 3-2 in rimonta sul campo degli olandesi del Vitesse a seguito di una prova di grande carattere e grinta: a segno Marco Parolo, il solito Ciro Immobile e Alessandro Murgia, tutti nel corso del secondo tempo. Nelle ultime tre partecipazioni è uscita direttamente ai preliminari. Un traguardo così tanto sospirato che il tecnico Henk Fraser non avrà bisogno di dare particolari slancio alle motivazioni.

I padroni di casa opteranno per un assetto a trazione anteriore. Terzini Dabo e Buttner. Pasveer difenderà i pali, protetto dalla coppia centrale Kashia-Van der Werff. Il Vitesse non sfrutta il momento a suo favore e 6 minuti più tardi sciupa con Bruns la palla per il tre a uno. Debutto da titolari per Luiz Felipe, Di Gennaro e Caicedo. La parità è solo momentanea dato che al 68′ gli olandesi mettono nuovamente la testa avanti con Linssen bravo a trasformare in nuovo vantaggio l'assist di un indomabile Rashica. Potrebbero trovare spazio anche Marusic e Lukaku sulle corsie esterne. A disp. Tornes, Miazga, Lelieveld, Mount, Faye, Van Bergen, Castaignos. All. Il fatto che Inzaghi abbia deciso per un turn over massiccio, tenendo fuori Immobile, Milinkovic-Savic e De Vrij, non è per nulla positivo da questo punto di vista.

La probabile formazione completa della Lazio dovrebbe comunque essere questa: (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, Leiva, Luiz Felipe; Marusic, Parolo, Di Gennaro Murgia, Lukaku; Luis Alberto; Caicedo.


Popolare

COLLEGARE