E adesso Colin Firth è uno di noi!

L'attore inglese Colin Andrew Firth è cittadino italiano. Tra le motivazioni addotte dal Viminale per la concessione della cittadinanza quella che Colin Firth nel 1997 ha sposato una cittadina italiana, la produttrice Livia Giuggioli da cui ha avuto 2 figli, ed ha dichiarato in più occasioni il suo amore per l'Italia, anche imparando a parlare correntemente la nostra lingua. A renderlo noto è il ministero dell'Interno.

Firth è infatti legato da ben 20 anni all'italiana Livia Giuggioli e insieme hanno avuto due figli: Luca e Matteo.

Alcuni tabloid britannici, però, sostengono che l'attore abbia fatto questa richiesta poiché contrario alla Brexit.

L'attore ha una villa in Umbria, a Città della Pieve, dove trascorre le vacanze.

Figlio di due professori universitari il successo vero, nella carriera per l'attore britannico, è arrivato negli anni '90 e, precisamente, nel 1995 con l'adattamento televisivo della BBC di Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen, aggiudicandosi anche la candidatura per un premio BAFTA.

Tra i riconoscimenti nel 2009 la Coppa Volpi, nel corso del 66esimo Festival del cinema di Venezia per la sua interpretazione in A single man di Tom Ford. All'indomani dei risultati del referendum sulla Brexit, che ha sancito l'inizio del processo per l'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea, Colin Firth aveva annunciato l'intenzione di ottenere la cittadinanza italiana.

Ha inoltre ottenuto il premio Oscar per il film di Tom Hopper, Il discorso del re, pellicola che ha portato a casa anche l'Academy come Miglior film, Miglior regia e Miglior sceneggiatura.

L'attrice Premio Oscar ha ricevuto il riconoscimento dall'amico attore.


Popolare

COLLEGARE