Cesena-Avellino, le probabili formazioni. Camplone e Novellino con alcune assenze

Se Ardemagni fosse riuscito a trasformare il rigore sarebbe andata diversamente, ma accettiamo il risultato e andiamo avanti. Sbrissa da centrocampo vede l'inserimento di Cacia spostato sulla sinistra che batte in uscita Lezzerini. In porta confermato Lezzerini, difesa completata da Laverone e Falasco sulle fasce. Ardemagni guiderà l'offensiva con Morosini alle spalle.

Tra le fila dei padroni di casa assenti i due ex Donkor e Kone. Attacco completamente diverso con Cacia e Panico. Mentre in difesa con Scognamiglio e Rigione, ci sarà l'adattato Cascione, visto l'infortunio accorso a Perticone a pochi minuti dal match. Doccia gelata per D'Angelo e compagni proprio sotto il settore ospiti occupato dai 400 tifosi irpini. Un minuto di raccoglimento per le vittime dell'alluvione di Livorno.

Mordini; Jallow, Cacia (75' Gliozzi).

30′ - Ardemagni soffia il pallone a Laribi sulla trequarti ma serve troppo lungo in area Morosini che dalla linea di fondo non riesce a far di meglio che mandare il pallone sull'esterno della rete. Novellino urla direttive dalla panchina, la squadra prova ma non riesce a reagire come dovrebbe.

12′-Morosini e Ardemagni scambiano corto: destro alto dell'attaccante dal limite dell'area di rigore. 16′ tiro di Morosini dai 30 metri, bloccato senza problemi dal portiere di casa. Cascione di mano su cross di Laverone. Sulla palla Ardemagni che come contro il Foggia spara una botta potente e centrale.

Novellino ripercorre la sconfitta patita contro la Cremonese: "Abbiamo giocato bene, ma non siamo riusciti ad evitare la sconfitta - continua il tecnico irpino - In questo momento vogliamo cancellare quello scivolone, ma allo stesso tempo non bisogna dimenticare la cattiveria agonistica".


Popolare

COLLEGARE