Bimbo morto al nido aziendale, l'ipotesi: morte in culla

Morto un bimbo di 10 mesi. Un bimbo di solamente 10 mesi è morto dopo un malore.

Il dolore per la prematura scomparsa del piccolo Diego è fortissimo in tutto lo staff del nido da dove ieri, intorno alle 14,30, è stato richiesto l'intervento dei soccorsi; durante il pisolino pomeridiano il bimbo è apparso infatti in forte sofferenza. Bisognerà capire se ci siano eventuali responsabilità o negligenze e per quanto tempo il bimbo sia rimasto in quelle condizioni nel passeggino prima che qualcuno si accorgesse di ciò che stava accadendo. I soccorso sono subito stati allertati. Sul posto si è portata in pochi minuti un'ambulanza della Croce Rossa di Casatenovo, poi supportata da un'automedica e infine dall'elisoccorso decollato dall'ospedale Sant'Anna di Como. È stato caricato sull'ambulanza mentre l'elicottero atterrava poco lontano dalla struttura. L'asilo nido è nato nel 2010, per accogliere i figli dei dipendenti dell'impresa della cosmetica.

Ora sulla vicenda indagano le forze dell'ordine ed è stata informata anche la Procura, che nelle prossime ore potrebbe disporre ulteriori accertamenti. In quegli stessi istanti i carabinieri della stazione di Casatenovo - coadiuvati dai colleghi del nucleo operativo della Compagnia - hanno raggiunto il nido di Via De Gasperi per gli accertamenti del caso. Subito le condizioni sono apparse gravi, con i sintomi di un arresto cardiocircolatorio.

Nel frattempo venivano avvisati tutti i genitori dei bambini ospitati nella struttura, perché venissero a prelevare i propri figli. Il piccolo Diego era il secondogenito.

Sull'accaduto è stato aperto un preliminare d'inchiesta che dovrà accertare le cause del decesso.

La salma del piccolo Diego è per il momento tenuta nella camera mortuaria del Papa Giovanni XXIII.


Popolare

COLLEGARE