Berlusconi: "Salvini? Ci vediamo la prossima settimana"

Così il gruppo consiliare di Forza Italia ad Arcore, per volontà del capogruppo Cristiano Puglisi, ha voluto oggi fare il suo dono al Presidente Silvio Berlusconi, che festeggia l'81esimo compleanno dopodomani, il 29 settembre. In Italia quei risultati hanno invece messo le ali ai leghisti e ai post-missini nella competizione interna ad un centrodestra che nel caso di una improbabile vittoria nelle elezioni politiche, da svolgere non si sa ancora peraltro con quali regole, potrebbe essere destinato a tradursi in una gabbia più per l'ancora incandidabile Berlusconi che per la coppia politica Salvini-Meloni.

"Se gli italiani lo vorranno, io sono pronta", lo afferma Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia in un'intervista a radio Cusano Campus. Al massimo, come ha detto a Fiuggi, è disposto a concedere a Salvini come a Bossi, uno spazio "decoroso", e l'aggettivo la dice lunga sullo stato d'animo del Sire di Arcore.

Anche su questo, sulla concreta realizzabilità di un unico centrodestra, si misurerà la capacità di resistenza della diade tradizionale destra-sinistra, sempre più indietreggiante al cospetto della dicotomia fra società aperta e inclusiva e società chiusa.

La politica italiana si appresta a vivere mesi molto intensi: prima vi saranno le amministrative in Sicilia e poi le elezioni politiche, dove Berlusconi e il centrodestra sembrano partire nettamente favoriti. Quanto può valere una alleanza con l'estrema destra? E capiscono che è ora di guardare avanti.

Se e come i due fronti si coalizzeranno dipenderà anche e soprattutto dalla legge elettorale - il Rosatellum bis, se approvato, renderebbe appetibile l'ipotesi di una coalizione: i parlamentari eletti in quota maggioritaria sarebbero circa un terzo per ciascuna camera - ma a prescindere dalle convenienze meramente strategiche si tratterebbe di un matrimonio assai forzato. Non lo sono al di là dell'uso che l'ex presidente del Consiglio deciderà di farne per comprensibili ragioni di facciata accontentandosi del fatto che la Cancelliera tedesca ha comunque vinto le elezioni e rimarrà al suo posto. Ma Salvini è convinto che la sua Lega prenderà più voti di Forza Italia ed è pronto a battersi per il trono.


Popolare