Benevento, Baroni afferma "A Napoli con coraggio"

Sono questi i valori che devono uscire fuori.

Marco Baroni, tecnico del Benevento, è intervenuto in conferenza stampa in vista del match contro il Napoli.

D'Alessandro, Ciciretti e Iemmello saranno quindi da valutare, mentre Lazaar, Venuti e Memushaj sono recuperabili. La partita che deve fare il Benevento deve essere di coraggio. Costa è ancora dietro al problema che ha avuto: "nelle prossime due partite non dovrebbe essere disponibile, contiamo di recuperarlo per Crotone". Hanno diverse soluzioni specie in attacco, ci stiamo lavorando e dobbiamo andare a Napoli con lo spirito di chi vuole affrontare la gara col piglio giusto. A Benevento c'è entusiasmo per questo primo derby in A con gli azzurri, ma tutti sanno che non sono queste le partite in cui bisogna fare punti per la salvezza.

"Inutile esprimersi sulle qualità di gioco del Napoli". Non sarà facile ma proprio queste partite nascondono la bellezza di giocare contro grandi campioni. In A anche se fai una partita perfetta hai avversari che ti trovano soluzioni inaspettate e ci dobbiamo abituare.

Insomma il tecnico artefice della promozione in serie A del Benevento si sente convinto, forte della consapevolezza che la squadra e i tifosi sono con lui. Abbiamo giocatori che non hanno i novanta minuti nelle gambe e per la gestione dovrò stare molto attento.

TIFOSI - Mi viene da sorridere perché abbiamo sempre l'abitudine di vedere nei numeri l'apporto del pubblico, credo che l'applauso spontaneo avvenuto a fine gara col Torino è stato un applauso dato dal momento vissuto dove poi il tempo passa e tutti i pensieri vengono inquinati da altre cose, ma lì il pubblico ha visto una squadra che ha corso e che ha meritato il risultato che non è venuto. "Certo ricordo un anno straordinario, uno scudetto vinto in una città che vive di calcio e questo resta un ricordo fantastico.Paragoni con questo Napoli non se ne possono fare, sono passati tanti anni ed il calcio dell'epoca era diverso".


Popolare

COLLEGARE